Crea sito

Settima edizione! Il più microscopico, mirabolante, improbabile, indefinibile salone dedicato all'autoeditoria semintegrale! Tanta roba a LIBER, roba bizzarra, come piace a VOI. Al Garage Moulinski poi si mangia pure, e c'è il bar, e potete sedervi sui soppalchi a sorseggiare un qualcosa pensando a quanta incredibile incredulità si possa manifestare sulla cara vecchia carta.

La Ciurma Organizzatrice (Laura Gamucci, Emanuela Mioccio, Fausto Pisani, Eleonora Montagna, Federico Zenoni) vorrebbe ringraziare il coraggio di:

Alessandro Balzani e il Garage Moulinski, le "Fatine della Cucina" Alessandra Schiona e Cristina Tronconi, l'Ass. Van-ghè, Lorenzo Alberti, Marcello Mioccio, Elia Zenoni e Valentina Quaini, Francesco Zenoni, Camilla Barbarito e Davide Tedesco, Matteo Rossi, La Pipette Noir, gli O.P.M. (Organismi Poeticamente Modificati), Kaius e Collettivo Franti, La Forma delle Nuvole, Angelo Maddalena, Alberto Figliolia, A-rivista anarchica, Laura ed Elena di Isola Libri, Cristina Zannoni, Paola Farina di Radio Lombardia, Progetto Bardamù, gli sms concessi da Alessandro Re, tutte le solidali che hanno aiutato a volantinare, informare e sostenere, tutte le espositrici che hanno osato ancora insieme a noi. 

Quest'anno le spese di LIBER sono state sostenute grazie al libero contributo di:

- Ass. Van-ghè - Aspirina (la rivista) - Cartiera Clandestina - Casa ed. Libera e Senza Impegni - Gattili edizioni - Inchiòstro Edizioni - Montagna Ceramiche - Officina Bici Parlanti - Puck comics - il Rapabiro -  Rotte Contrarie  - Sis-Lav  -Stefano Giovannini.